Bando per la concessione di contributi per il sostegno alle imprese produttive nelle aree montane dell’Emilia Romagna
Contattaci

FINALITA’

Obiettivo del Bando 2021 per la concessione di contributi per il sostegno alle imprese produttive nelle aree montane dell’Emilia-Romagna, è quello di sostenere lo sviluppo del tessuto produttivo regionale partendo dalle imprese presenti nella montagna Emiliano-Romagnola che, oltre a permettere la tenuta del tessuto produttivo, pongono le basi per garantire una funzione di presidio del territorio, essenziale per una sostenibile tenuta del sistema montagna regionale.

Prioritario è l’incremento occupazionale a seguito del progetto.

 

BENEFICIARI

Imprese regolarmente costituite ed iscritte nel registro delle imprese e/o repertorio delle attività economiche (REA) presso la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio, con sede o unità locale oggetto dell’intervento in uno dei Comuni montani di cui all’allegato A:

allegato-bando-a

 

DOTAZIONE FINANZIARIA

€ 2.500.000, a valere sull’annualità 2021

 

PROGETTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili i progetti:

• presentati dalle imprese aventi qualsiasi forma giuridica, NON INQUADRABILI nel settore della pesca e dell’acquacoltura di cui al regolamento (CE) n. 104/2000 del Consiglio o nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli di cui all’allegato I del Trattato di Funzionamento dell’Unione Europea

• presentati dalle imprese di trasformazione aventi codice Ateco C.10, solo se aventi un numero di ULA derivanti dal LUL fino a 15 al momento della presentazione della domanda

 

I progetti finanziabili devono prevedere la realizzazione di almeno uno dei seguenti interventi:

a) riqualificazione, ristrutturazione e/o ampliamento di edifici e strutture, e relative pertinenze, nelle quali il beneficiario svolge, alla data della domanda, l’attività di cui all’articolo 3, comma 1, quale sede legale o unità locale dell’impresa;

b) acquisto, riqualificazione, ristrutturazione e/o ampliamento di edifici e strutture, e relative pertinenze, dismesse nelle quali il beneficiario si impegna a svolgere l’attività di cui all’articolo 3, comma 1, quale futura sede legale o unità locale dell’impresa;

c) investimenti in macchinari, attrezzature e relativi impianti candidati da un’impresa che alla data della domanda svolge, o si impegna a svolgere, l’attività di cui all’articolo 3, comma 1

 

MISURA DEL CONTRIBUTO

Contributo a fondo perduto nella misura pari al 70% delle spese ritenute ammissibili.
Importo massimo contributo € 150.000,00

in base alla dimostrazione fornita dalla dichiarazione sostitutiva di atto notorio riportante il numero delle ULA (Unità Lavorative Aziendali) impiegate, deve essere riscontrabile un saldo positivo pari a quello dichiarato nella domanda di concessione dei contributi tra i dipendenti a tempo pieno e indeterminato risultanti alla data della delibera di approvazione del presente bando e quelli risultanti al momento della presentazione della rendicontazione delle spese.

 

SPESE AMMISSIBILI 

  • attivi materiali (terreni, immobili e impianti, macchinari e attrezzature) e/o immateriali (diritti di brevetto, licenze, know-how o altre forme di proprietà intellettuale) ed in opere di ristrutturazione edilizia ed impiantistica.
  • opere di edilizia e di impiantistica sono ammissibili al costo previsto dal computo metrico, al netto delle decurtazioni operate in sede di valutazione del progetto.
  • costi di progettazione degli interventi edilizi e di impiantistica (I costi di progettazione saranno riconosciuti in base ai tariffari professionali degli Ordini di appartenenza vigenti nel 2016). (max 10% delle altre spese)
    Importo minimo di progetto: € 25.000,00.

 

PROCEDURA DI VALUTAZIONE E TERMINI DI PRESENTAZIONE

19/07/2021 – 19/09/2021 (salvo esaurimento risorse)
Invio tramite PEC.
Selezione delle domande e valutazione dei progetti: di tipo valutativo (occorre raggiungere 60/100 punti). Gli elementi di premialità sono sintetizzati nell’allegato alla presente.

 

 

Per maggiori informazioni e per presentare la domanda rivolgiti a noi!

Referente:

SAURO BENASSI
sauro.benassi@cnare.it
345/3413523

    Iscriviti alla nostra newsletter

    per rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative.