Bando Voucher digitali I4.0 – Anno 2022
Contattaci
BANDO TRANSIZIONE DIGITALE IMPRESE ARTIGIANE

FINALITA’

Mediante il bando Voucher Digitali I4.0, in coerenza con quanto esplicitato all’interno del Piano Nazionale di Ripresa e resilienza (PNRR), la Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Emilia intende:

  • sviluppare la capacità di collaborazione tra MPMI e tra esse e soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo delle tecnologie I4.0, attraverso la realizzazione di progetti mirati all’introduzione di nuovi modelli di business 4.0 e modelli green oriented;
  • promuovere l’utilizzo, da parte delle MPMI della circoscrizione territoriale camerale, di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Transizione 4.0;
  • favorire interventi di digitalizzazione ed automazione funzionali alla continuità operativa delle imprese durante l’emergenza sanitaria da Covid-19 e alla ripartenza nella fase post emergenziale.

 

BENEFICIARI

PMI aventi sede legale e/o unità operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Reggio Emilia.

 

PROGETTI AMMISSIBILI 

Progetti di innovazione tecnologica che dovranno riguardare almeno una tecnologia tra quelle di seguito indicate:

  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva e stampa 3D;
  • prototipazione rapida;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • cloud, fog e quantum computing;
  • cyber security, business continuity;
  • big data e analytics;
  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzioni 3D);
  • simulazione e sistemi cyberfisici;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  • soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);
  • soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;
  • sistemi di e-commerce;
  • sistemi EDI, electronic data interchange.

 

MISURA DEL CONTRIBUTO

L’intensità dell’agevolazione è pari al 50% dei costi sostenuti e ammissibili al netto di IVA, fino al raggiungimento dell’importo massimo 10.000 € (non comprensivo dell’eventuale premialità per il rating di legalità di € 250,00).

 

SPESE AMMISSIBILI

Sono finanziabili (al netto di IVA e di altre imposte, tasse e diritti) le spese sostenute a partire dal 01/05/2022 e fino al 30/04/2023 (data fattura e data pagamento) e nel dettaglio:

A. Servizi di consulenza e/o formazione, relativi a una o più tecnologie, finalizzati all’inserimento in azienda della tecnologia in oggetto. La consulenza deve essere finalizzata ad introdurre concretamente la tecnologia in azienda, pertanto, in sede di rendicontazione, tale condizione dovrà essere dimostrata.
B. Acquisto di beni e servizi strumentali, materiali e immateriali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti.

 

PROCEDURA DI VALUTAZIONE E TERMINI DI PRESENTAZIONE

Le domande dovranno essere inviate dal 10/05/2022 alle ore 10.00.

L’ordine di precedenza nella graduatoria avverrà secondo l’ordine cronologico di ricezione della pratica telematica.

 

Per maggiori informazioni e per presentare la domanda rivolgiti a noi!

Referente:

Lisa Ferrarini 

lisa.ferrarini@prefina.it

    Iscriviti alla nostra newsletter

    per rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative.