Credito di imposta per la sanificazione degli ambienti e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale – anno 2021
Contattaci
credito imposta sanificazione

FINALITA’

Nell’ambito del DL 73/2021, il cosiddetto decreto Sostegni-bis, all’articolo 32 il legislatore propone, anche per l’anno 2021, un credito di imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro e l’acquisto di DPI e di altri dispositivi di protezione individuale, al fine di aiutare le imprese a tutelare la salute dei propri lavoratori e dei propri clienti.

 

BENEFICIARI 

Soggetti esercenti attività d’impresa, arti e professioni, enti non commerciali, compresi gli enti del Terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti, nonché strutture ricettive extra-alberghiere a carattere non imprenditoriale a condizione chesiano in possesso del codice identificativo (di cui all’articolo 13-quater, comma 4, del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34).

 

MISURA DEL CONTRIBUTO

Il credito d’imposta è pari al 30% delle spese sostenute nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021, per un massimo di 60.000euro.

Dopo aver ricevuto le comunicazioni delle spese ammissibili con l’indicazione del credito teorico, l’Agenzia determina la quota percentuale dei crediti effettivamente fruibili, in rapporto alle risorse disponibili. La percentuale sarà resa nota con successivo provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate, da emanare entro il 12 novembre 2021.

 

SPESE AMMISSIBILI 

Spese sostenute nei mesi di giugno, luglio e agosto 2021 che riguardano:

a) la sanificazione degli ambienti nei quali è esercitata l’attività lavorativa e istituzionale e degli strumenti utilizzati nell’ambito di tali attività;

b) la somministrazione di tamponi a coloro che prestano la propria opera nell’ambito delle attività lavorative e istituzionali;

c) l’acquisto di dispositivi di protezione individuale, quali mascherine, guanti, visiere e occhiali protettivi, tute di protezione e calzari, che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa europea;

d) l’acquisto di prodotti detergenti e disinfettanti;

e) l’acquisto di dispositivi di sicurezza diversi da quelli di cui alla lettera c), quali termometri, termoscanner, tappeti e vaschette decontaminanti e igienizzanti, che siano conformi ai requisiti essenziali di sicurezza previsti dalla normativa europea, ivi incluse le eventuali spese di installazione;

f) l’acquisto di dispositivi atti a garantire la distanza di sicurezza interpersonale, quali barriere e pannelli protettivi, ivi incluse le eventuali spese di installazione.

 

TERMINI DI PRESENTAZIONE

La Comunicazione può essere inviata dal 4 ottobre al 4 novembre 2021.

 

Per maggiori informazioni e per presentare la domanda rivolgiti a noi!

Referente:

Lisa Ferrarini 

lisa.ferrarini@prefina.it

    Iscriviti alla nostra newsletter

    per rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative.