Simest – Patrimonializzazione delle imprese esportatrici
Contattaci

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) ha finanziato la riapertura del Fondo 394/81 gestito da Simest.
Tra i vari progetti ammissibili ai finanziamenti Simest figura la Patrimonializzazione delle PMI esportatrici, indubbiamente una delle misure di maggior interesse e potenzialità.

 

FINALITA’

Con la misura “Patrimonializzazione delle imprese esporatrici” Simest sostiene la solidità patrimoniale delle imprese per stimolare la competitività internazionale. Trattasi di finanziamento a tasso agevolato per le Società di Capitali, con almeno due bilanci depositati.

 

BENEFICIARI

MidCap e PMI italiane, costituite in forma di società di capitali, che nell’ultimo biennio abbiano realizzato all’estero almeno il 20% del proprio fatturato o almeno il 35% nell’ultimo anno.

Non possono essere finanziate le imprese operanti nei settori di attività esclusi ai sensi dell”art. 1 del regolamento UE n. 1407/2013.

 

MISURA DEL CONTRIBUTO

Il finanziamento è finalizzato al miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale (rapporto patrimonio netto / attività immobilizzate nette) al momento della richiesta di finanziamento (“livello d’ingresso”) rispetto a un “livello soglia” predeterminato.

Importo massimo finanziabile: € 800.000, calcolato nel limite del 40% del patrimonio netto dell’impresa richiedente, nel rispetto della normativa comunitaria “de minimis” ed entro il limite di esposizione verso il Fondo 394 (50% dei ricavi medi dell’ultimo biennio).

Durata del finanziamento: 6 anni, di cui 2 di preammortamento.

Rimborso quota restante a tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE in caso di miglioramento o mantenimento del livello di solidità patrimoniale o raggiungimento del “livello soglia” e mantenimento o aumento della quota di fatturato estero.

L’erogazione del 100% del finanziamento concesso avviene in un’unica tranche, ed è effettuata entro 30 giorni dalla data di Perfezionamento o dalla data di adempimento delle eventuali condizioni sospensive (inclusa, ove prevista, la consegna della garanzia).

Tali condizioni dovranno essere soddisfatte, a pena di revoca, entro 3 mesi dalla Data di Perfezionamento.

 

CRITERI DI AMMISSIBILITA’

Ai fini del finanziamento è individuato un livello di solidità patrimoniale di riferimento (di seguito “livello soglia”), costituito dal rapporto tra patrimonio netto ed attività immobilizzate nette. Il livello soglia è posto uguale a:

  • 0,65 per le imprese industriali/manifatturiere
  • 1,00 per le imprese commerciali/di servizi.

Tale livello è calcolato sull’ultimo bilancio approvato dall’impresa prima dell’esame della domanda di finanziamento ed è definito “livello d’ingresso”. L’impresa può presentare domanda qualunque sia il suo livello d’ingresso rispetto al livello soglia (inferiore, uguale o superiore).

Non sono ammissibili al finanziamento domande di imprese con un livello soglia superiore a 2,00 se industriale/manifatturiera e superiore a 4,00 se commerciale/di servizi.

TERMINI DI PRESENTAZIONE 

La richiesta di finanziamento a SIMEST viene effettuata attraverso il nuovo Portale dei finanziamenti.

Lo sportello aprirà il prossimo 28/10/2021.

La valutazione è a sportello seguendo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.

 

 

Per informazioni e per presentare la domanda rivolgersi a:
Luca Caselli
luca.caselli@prefina.it

    Iscriviti alla nostra newsletter

    per rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative.